venerdì 8 novembre 2019

Io foglia




Io foglia,
figlia del mio ramo,
oggi cado e affondo nel terreno,
per nutrire l’albero, mio padre.
E ne sarò pertanto madre,
benché figlia,
per poi ricominciare.
Io foglia,
che come tutto ciò che è in alto,
cade.
Io, foglia, figlia e madre,
nell’eterno divenire.

Valerio

Click ► Visita il mio sito
Click ► Leggi "Lo Sciamano"
Click ► Ascolta "Serenità"
Click ► Visita il mio canale You Tube
Click ► Ascoltami su Spotify
Click ► Sei su Instagram?
Click ► Usi Facebook?
Click ► Twitter

giovedì 7 novembre 2019

Ti ho restituita

Ti ho restituita
alla tua vita
come un pesciolino al mare.

Ti ho ridata 
alla tua strada
come un buon navigatore.

Ora la mia mano è vuota,
non ti può più accarezzare.


Mentre l' aluccia che ti ho curata
è già tornata a decollare.

Forse questo deve essere l'amore:
aiutarci a ritrovarci,
per poi lasciarci andare.

Così che anche rincontrarci
sia fantastico e normale.
Come dormire e risvegliarsi,
come inspirare ed espirare.

Ti ho restituita
alla tua vita,
anche se ti am(AV)o... da morire.

Valerio

Click ► Visita il mio sito
Click ► Leggi "Lo Sciamano"
Click ► Ascolta "Serenità"
Click ► Visita il mio canale You Tube
Click ► Ascoltami su Spotify
Click ► Sei su Instagram?
Click ► Usi Facebook?
Click ► Twitter